Comune di Cascia

by umbria citta on

Città di origini Umbre situata nella parte più montuosa dell’Umbria, fu un antico municipio Romano. Inizialmente il suo nome fu “Carsula”, cambiato poi con la ricostruzione in seguito ad un terribile terremoto che la distrusse completamente, in “Cascia”. Neanche Cascia sfuggì alle invasioni nemiche e nel 553 fu conquistata dal bizantino Narsete. Fu poi compresa nel Ducato Longobardo di Spoleto, fino a

La basilica di Santa Rita da Cascia

diventare, nel X secolo, una repubblica indipendente con una moneta propria. Fu protagonista di lunghe guerre contro Spoleto e contro la Chiesa per le sue tendenze Ghibelline, favorevole quindi all’imperatore. Fu sotto la signoria dei Trinci di Foligno, occupata da Federico II nel 1228, distrutta da un terremoto e ricostruita con la fortificazione delle mura nel 1300. Nel 1516 conosce la definitiva sottomissione in seguito ad nuovo assedio che provocò la distruzione della rocca. Ma la città di Cascia è famosa perchè è la città di Santa Rita. La Santa nacque nel 1381, precisamente a Roccaporena, ed entrò nel Monastero delle Suore Agostiniane di Santa Maria Maddalena in seguito all’uccisione del marito da parte dei casciani, dove morì nel 1457.

Frazioni e Località: Atri, Avendita, Buda, Castel S.Giovanni, Castel S.Maria, Cerasola, Chiavano, Civita, Colforcella, Collegiacone, Colmotino, Coronella, Fogliano, Logna, Maltignano, Ocosce, Onelli, Opagna, Poggio Primocaso, Roccaporena, San Giorgio, Santa Anatolia, Trognano, Villa S.Silvestro, S.Trinità, Fustagna, Piandoli, Giappiedi, Capanne di Collegiacone, Sciedi, Valdonica, Capanne di Roccaporena, Tazzo, Manigi, Serviglio, Colle S. Stefano, Puro, Palmaiolo.

Written by: umbria citta