Comune di Città della Pieve

by umbria citta on

Città della Pieve si trova al confine tra Umbria e Toscana. Subisce invasioni barbariche e viene danneggiata dai Goti. All’inizio del XIII secolo gode di un periodo di libertà, poi viene dominata da Fedrico II e ancora da Perugia nel 1230. Nel 1243 torna di novo a Federico II che le concede di ampliare il suo territorio, ma alla morte di Federico II, Perugia punisce la città ghibellina facendola spopolare. Nel 1300 Città della Pieve è solo un castello assoggettato ai perugini che le impongono tasse e le chiedono soldati. Nelle lotte fra nobili e popolari viene occupata da Michelotti e poi da Braccio Fortebraccio, fin quando nel 1424 non viene incorporata nello Stato della Chiesa. Dopo la morte del Papa Martino V torna sotto i perugini. Successivamente ai saccheggi del Valentino nei primi anni del 500, il Papa Clemente VII fa separare Città della Pieve da Perugia e la fa governare direttamente dalla Santa Sede. Viene poi

assediata dai toscani nel 1643. Nel 1849 vengono rovesciati i simboli pontifici e nel 1859 viene costituito un governo provvisorio.

Frazioni e Località: Moiano, Pò Bandino, Ponticelli.

Written by: umbria citta