Comune di Foligno

by umbria citta on

Foligno è un antico borgo assoggettato a Roma nel 295 a.C.. Viene distrutta dai Saraceni, dagli Ungari e da numerosi terremoti, per questo successivamente i suoi abitanti si spostano vicino al campetto dove precedentemente è stato seppellito San Feliciano. La città viene risparmiata dai Longobardi, ma assalita e saccheggiata dai Saraceni nell’881 e dagli Ungari nel 915 e nel 924. Federico Barbarossa l’aiuta a risollevarsi nel XII secolo, confermando a Foligno i privilegi su Bevagna e Montefalco. Foligno è Ghibellina e si trova in conflitto con la guelfa Perugia. Nel XIII secolo passa sotto il dominio della chiesa che la rinnova e ne amplia le strutture favorendo l’insediamento delle attività commerciali. Ma nel 1227 Foligno ritorna sotto il potere dei Ghibellini, ma è costretta ad affrontare numerose battaglie contro i comuni limitrofi. Successivamente nel XIV secolo i Ghibellini cedono all’urto dei Guelfi guidati da Rinaldo Trinci che ottiene la signoria della città. Con quest’ultimo Foligno estende il suo dominio su città molto importanti come Assisi, Giano, Trevi, Nocera e molti castelli. La dinastia dei Trinci cade più tardi a causa di stragi e vendette messe in atto da Corrado III. Ma nel 1439 l’esercito pontificio si vendica occupando Foligno, giustiziando il ghibellino Corrado III e mettendo così fine ad una delle più illustri signorie della città. Nel 1779 con l’invasione napoleonica Foligno entra a far parte della Repubblica Romana e successivamente nel 1809 del Regno d’Italia. Ancora nel 1860, dopo aver partecipato ai moti risorgimentali, entra a far parte dell’Italia unita

Frazioni e Località: Annifo, Belfiore, Cancelli, Capodacqua, Casenove, Case Vecchie, Cassignano, Colfiorito, Colle S. Lorenzo, Fondi, Pale, Padule di Colfiorito, Pisenti, Pontecentesimo, Popolo, Rasiglia, S. Giovanni Profiamma, Scandolaro, Scopoli, Sostino, Uppello, Verchiano, Vescia-Scanzano, Volperino, Sassovivo, Sant’Eraclio, Ponte S. Lucia, Bordoni, Budino, Cancellara, Carpello, Cave, Collelungo, Colle Scandolaro, Corvia, Fiamenga, Forcatura, Leggiana, Maceratola, Morro, Perticani, Pieve Fanonica, Pistia di Colfiorito.

Written by: umbria citta