Comune di Gualdo Tadino

by umbria citta on

Di origini incerte, viene assoggettata da Roma nel 226 a.C.. Centro di un certo rilievo viene riconosciuta come Municipio. Vive momenti difficili e subisce devastazioni inizialmente ad opera di Annibale e successivamente di Cesare. Il Cristianesimo viene diffuso nella zona all’inizio del III secolo per mano di San Feliciano vescovo di Foligno. Viene saccheggiata e distrutta dai Goti e lo stesso Totila viene ferito a morte e sconfitto. Viene ricostruita nel 1150 nell’attuale posizione, guerreggia a lungo con Perugia per essere poi assoggettata a Spoleto e occupata da Biordo Michelotto, da Braccio Fortebraccio e da Nicolò Piccinino ed infine ,nel 1459, viene annessa allo Stato Pontificio.

Frazioni e Località: Boschetto, Busche, Caprara, Cerqueto, Crocicchio, Gaifana, Grello, Palazzo, Mancinelli, Piagge, Pieve di Compresseto, Poggio Sant’ Ercolano, Rasina, Rigali, Roveto, San Pellegrino, Vaccara.

Written by: umbria citta