Comune di Gubbio

by umbria citta on

Gubbio è stata la Città Stato degli Umbri e questo è confermato dai resti delle mura di un villaggio preistorico nelle vicinanze della città. Ce ne informano le “sette tavole Eugubine”, prezioso documento linguistico in caratteri etrusco latini, conservato nel museo locale. Alleata con Roma dal III secolo viene eretta a Municipio. Anche se fiorente, decade poi lentamente fino all’invasione degli Eruli e dei Goti.

Gubbio – IL Palazzo dei Consoli –

Viene distrutta da Totila e ricostruita in una posizione più elevata, alle falde del monte Ingino e munita di due torri di difesa. Scampa l’invasione longobarda del 568 e successivamente viene occupata dai Bizantini. Dopo essere passata alla Chiesa, mantiene la sua autonomia e domina un centinaio di castelli. Combatte con Roma contro Annibale ed ha un periodo di grande splendore durante il quale spedisce 1000 cavalieri alla Prima Crociata. Durante le lotte comunali, emerge la figura del Vescovo Ubaldo Baldassini che diverrà Patrono della città

Frazioni e Località: Bellugello, Belvedere, Biscina, Branca, Burano, Caicanbiucci, Camporeggiano, Carbonesca, Carpiano, Casa Morcia, Case Corso, Colpalombo, Corraduccio, Loreto Basso, Madonna della Cima, Mocaiana, Montanaldo, Monteleto, Montelviano, Padule, Pisciano, Ponte d’Assi, S. Bartolomeo, S. Benedetto Vecchio, S. Marco, S. Martino in Colle, S. Cristina, S. M. di Colonnata, Scritto, Semonte, Serra Brunamonti, Torre Calzolari, Via Macchia

Written by: umbria citta