Comune di Massa Martana

by umbria citta on

Di chiara origine Romana, come testimoniano il Ponte Fonnaia e la catacomba, nel terzo secolo dopo Cristo il Vicus Martis assunse il nome di Citta Martana. Nel Vl secolo fece parte del Ducato di Spoleto. Fortificato e cinto di mura nel sec. XI- XII fu distrutto da Goti e Longobardi e venne ricostruito dagli Arnolfi che edificarono il castello di Massa. Due famiglie si disputarono il suo possesso: i Galliena-Fedri ed i Fonsi-Bonaccorsi . Nel 1266 il castello fu ampliato da Bentivegna Bentivenghi, vescovo di Todi. Nel sec. XIV-XV fu conteso fra Todi ed il Papato e nel 1530, ospitò Papa Clemente Vll. Pio IV concesse l’indipendenza da Todi e nel 1572 i Massetani si diedero uno statuto che ebbe validita fino aFrazioni e Località: Castel Rinaldi, Colpetrazzo, Mezzanelli, Viepri, Montignano, Villa San Faustino.l 1860.

Written by: umbria citta