Comune di Nocera Umbra

by umbria citta on

Di età paleolitica ed antico vico Umbro (Noukria), in una delle sue tante ricostruzioni e rifondazioni, gli Umbri preromani la chiamarono Nocera e cioe “nuova costruzione”. Nel 266 a.C. fu conquistato da Roma ed eretto a Municipio Romano nel 161 a.C. Chiamato “Nucera Camellaria”, fu importante stazione sulla via Flaminia con un rapido e rigoglioso sviluppo. Devastato dall’invasioni barbariche ed in modo particolare da quelle dei Goti di Totila (552 d.C.), nel sec. VI fu assoggettato al Ducato di Spoleto. Nell’850 fu eretto a contea dall’imperatore Lotario che lo concesse in feudo ad uno dei figli del Duca di Spoleto. Coinvolto nelle lotte fra Guelfi e Ghibellini, nel XII sec. appartenne a Perugia e Gubbio e poi nuovamente nel 1217 a Perugia. Nel 1239 fu distrutto da Federico II per tornare ancora una volta a Perugia nel (1251). Passato ai Trinci di Foligno, nel 1392 venne fortificato e nel 1439 fu annesso definitivamente allo Stato della Chiesa, sotto la delegazione di Perugia.

Frazioni e Località: Bagnara, Boschetto, Casaluna, Case Basse, Collerano, Colle, Colle Croce, Colle delle Forche, Cornello, Gaifana, Isola, Lanciano, Maccantone, Basso, Mascionchie, Molina, Molinaccio, Montecchio, Mosciano, Nocera Scalo, Pertana, Ponte Parrano, Salmareggia, Schiagni, Sorifa, Stravignano, Bagni di Nocera, Villa di Postignano, Villa S. Lucia.

Written by: umbria citta