Comune di Piegaro

by umbria citta on

Fondata dai Romani verso il 535 a.C. col nome di Piagarium, era un luogo dedicato a Diana. Nonostante le guerre Puniche e quelle di Annibale, ebbe un’incremento demografico notevole. Nei secoli successivi il suo destino e la sua storia non furono diversi da quelli delle altre cittadine umbre che subirono invasioni barbariche e lotte medievali. Nel Medioevo divenne famosa per la lavorazione artistica del vetro, oggi limitata ai soli fiaschi. Fu feudo dei Montemarte di Montegabbione e dei Filippeschi di Orvieto (sec. XIII). Passò Stato della Chiesa nel sec. XVI. L’antico nucleo conserva tratti delle mura con avanzi di torri (una a forma poligonale), oltre ad un palazzetto del Cinquecento.

Frazioni e Località: Castiglion Fosco, Cibottola, Colle Baldo, Gaiche, Greppolischietto, Ierna, Macereto, Oro, Pietrafitta, Pratalenza.

Written by: umbria citta