Comune di San Venanzo

by umbria citta on

Antico feudo dei Monaldeschi ribelle al dominio di Orvieto. Di San Venanzo non si hanno notizie di epoca etrusco-romana, quindi viene considerato di origine medioevale. Infatti in questo tormentato periodo, sorgono numerosi castelli a scopo difensivo. I primi documenti scritti risalgono al 1200 e sono contenuti nel “Codice Diplomatico della città di Orvieto”. La sua storia segue le vicende di Orvieto e delle famiglie che si contendono il potere.

Diviene viscontato di Orvieto, ma nel 1295 i nobili riescono ad impedire la nomina e quindi l’esercizio del potere visconteo. Successivamente il potere passa nelle mani di Corrado Monaldeschi e nel 1415 dei nobili di Parrano. San Venanzo si ribella nel 1437, l’anno in cui viene distrutto. In seguito, insieme a San Vito viene compreso nella delegazione di Orvieto.

Frazioni e Località: Ospedaletto, S. Marino, Pornello, S. Vito, Poggio Aquilone, Civitella dei Conti, Collelungo, Rotecastello, Ripalvella.

Written by: umbria citta